lunedì 15 maggio 2017

Meditazione per il riequilibrio della terra

Meditazione per il riequilibrio della terra

da una nota facebook del 24 marzo 2010.
Meditazione...

Questo esercizio mi è venuto in mente considerando le parole di Ighina, assistente di Marconi.
Immaginate di diventare collettori di scambio tra le energie blu della terra e quelle dorate del sole.
State dritti in piedi, con le gambe divaricate ma senza essere in una posizione scomoda, le braccia stese lungo i fianchi ma non attaccate al corpo, meglio distanti, ma sempre senza che la posizione diventi scomoda.
Le dita delle mani devono essere separate.
Chiudete gli occhi.
Inspirate profondamente, sentendo l'energia dorata fluire nel corpo, fino a farla fluire nelle dita delle mani che devono trasmetterla a terra.
Il respiro deve essere profondo ma calmo, al termine dell'inspirazione dovete trattenere il respiro fino a che non avete trasmesso tutta l'energia attraverso le dita delle mani.
Poi espirate altrettanto profondamente, mentre lo fate dovete sentire le energie blu della terra entrare nel vostro corpo attraverso le piante dei piedi, esse devono percorrere tutto il vostro corpo attraverso i chakra sino alla pineale, e con essa dovete inviare questa energia blu verso il sole.
Tutto quì
Secondo le teorie di Ighina e Marconi (teorie che loro hanno sperimentato ma con apparecchiature), se il cielo sopra di voi è nuvolo, probabilmente dopo una decina di minuti si creerà un buco sopra la vostra posizione, che continuando si allargherà sino a spazzare via le nuvole artificiali e non...
Ma lo scopo è riequilibrare il rapporto tra la terra e il sole, è curare Gaia.
Meditazione, avvicinarsi agli animali o meglio, fare in modo che loro si avvicinino a voi.

This exercise came to my mind in the words of Ighina, Marconi's assistant.
Imagine becoming a collector of exchange between the earth's blue energies and the golden ones of the sun.
You stand straight, with your legs apart but without being in an awkward position, your arms stretched along your hips but do not attach to the body, the better apart, but always without the position becoming uncomfortable.
Fingers should be separate.
Close your eyes.
Inhale deeply, feeling the golden energy flowing into the body until it flows into the fingers of the hands that they transmit to the ground.
The breath must be deep but calm, at the end of the breathing you have to hold your breath until you have transmitted all the energy through your fingers.
Then exhale as deeply as you do it, you have to feel the blue energies of the earth entering your body through the toes of the feet, they must travel your whole body through the chakras to the pineal, and with it you have to send this blue energy to the sun .
That's all
According to the theories of Ighina and Marconi (theories they have experienced but with equipment), if the sky above you is cloud, probably after ten minutes you will create a hole over your position, which will continue to widen until you sweep away Artificial clouds and not ...
But the purpose is to balance the relationship between earth and the sun, is to cure Gaia.

Impianti nucleari - Nuclear plants

Marco Matteucci Aka Marek Sheran

Un altra mia meditazione la trovate quì