mercoledì 2 agosto 2017

Essere un orgonite vivente - tecnica di ionizzazione personale

Essere un orgonite vivente, tecnica di ionizzazione personale



da una mia nota facebook del :
Per chi di voi ha seguito il mio consiglio, e ha artigianalmente costruito degli ionizzatori a cristalli, chiamati normalmente orgoniti, e le ha fatte con la cera.
Avrete sperimentato sicuramente tante cose con i vostri ionizzatori. Quasi sicuramente avrete provato a meditarci sopra (respirazione) e avrete altresì visto l'energia ionica alzarsi sotto forma di elica, un energia bellissima e purissima che si "mangia" letteralmente il dor (orgone mortale) che spargono in tutti i modi sti maledetti figli del diavolo (o alleati di alieni cattivi ?).
Hanno anche fatto una carta del loro gioco questi illuminati "il macinino di orgone assassino" con il quale spargere morte... e avevano ben studiato di far fare l'orgonite ionizzante con le resine chimiche al fine di renderle infinitamente deboli e con la conseguenza della disattivazione (TOTALE) del cristallo in pochi giorni.
Quindi al di là di essere riusciti a ionizzare TUTTO dall'8 al 12 luglio, e non avere avuto quindi più nessuna chem nel cielo blu, avete anche fatto tanto altro.
L'energia orgonica o ionica è la stessa del vostro corpo, e riguardo ai benefici di averne una in casa o vicino al letto (se non direttamente sotto o dentro) non mi dilungo in quanto li avrete per certo sperimentati.
Spero che qualcuno ne abbia messa una nei fiumi, in mare, nei laghi, in quanto potrebbe continuare a pulire molto a lungo, è un piccolo regalo a Gaia di cui vi sarà grata.
A questo punto che respirate e vivete di energia ionica, la vostra stessa energia vitale, dovete cominciare a pensare che dentro la vostra ghiandola pineale, esistono uno o più cristalli (tranne alcuni casi di persone che non li hanno), di un minerale cge esiste anche in natura e potete comprare per 5 euro in un negozio di minerali o in rete.
Questi cristalli si chiamano Apatite.
In natura ne esistono di varie colorazioni (splendida la blu).
Non chiedetemi come fare a sapere se nella vostra ghiandola pineale ce ne sono o no, perchè è possibile verificarlo solo in autopsia post mortem.
Quello che dovete fare è semplice.
Inspirate profondamente immaginando l'aria (non lo immaginate è così) che passa vicino ai cristalli della pineale e si carica di energia ionica. Nello stesso tempo che inspirate immaginate (se non siete al sole) l'energia giallo-rossa del sole che assobit e rilasciate a terra dalla pianta dei piedi. Nella fase di espirazione, altrettanto lenta e profonda, immaginate (oppure aprite gli occhi e guardate) l'energia ionica che esce dalla vostra bocca e come un elica va verso l'alto. Nel contempo, che espirate, immaginate anche l'energia azzurro-blu della terra che mandate verso il sole.
Tutto il resto è discrezionale, posizione loto o come gradite, anche in piedi, se vi piace meditare con la musica (come a quasi tutti) fatelo, etc etc.
Spero abbiate piacevoli sorprese
luce e amore
i am sorry because no time translate other language but i think google translator will give you an idea about how do it.