mercoledì 3 maggio 2017

Camera Orgonica e Orgoniti, cosa sono, come si fanno, differenza.

Camera Orgonica e Orgoniti, cosa sono, come si fanno, differenza.

Tormalina nera e quarzo di rocca sono due tra i minerali con una maggior densità di elettroni sulla superficie .


A fare una camera orgonica ci vuole niente.
Rivesti il ripostiglio di pannelli di compensato sottili.
Poi di lamina sottile di metallo (quello che vuoi).
Poi di nuovo compensato sottile (o sughero perchè no).
Crei quindi un rivestimento stratificato a strati alterni di materiale organico e inorganico.
Questo è un accumulatore.
Prende l'energia dall'atmosfera e la concentra all'interno dello spazio disponibile (ne fecero anche di piccoli tipo cassette dentro le quali facevano crescere piante).
Resine naturali come incenso, mirra, storace, benzoino sono ottime componenti per le orgoniti naturali.

Un orgonite (che poi odio chiamarle così ma ormai è inevitabile per via delle orgoniti di resinaccia chimica fatte fare dagli illuminati a una umanità rincoglionita), è un rivestimento di materiali miscelati o stratificati organici e inorganici (cera d'api o vegetale o resine naturali E metalli), creato attorno ad un cristallo o a un minerale.
In una mia piramide ci sono sempre molti minerali.
Non ci sono spazi all'interno nei quali si possa ACCUMULARE NULLA, ma di fatto amplifica la naturale energia orgonica emessa dal cristallo, che attraverso questo materiale di rivestimento misto organico-inorganico viene amplificata verso l'esterno (che sia una camera da letto o all'esterno sul terrazzo).
Perciò si potrebbe chiamare generatore, ma anche di fatto amplificatore di energia... in quanto il cristallo emette la sua energia che noi andiamo ad amplificare.
Se pensassimo alla cura dei malati di cancro come faceva Wilhelm Reich, pensiamo che lui ci teneva le persone dentro un po di tempo al giorno, e non 24 ore al giorno come sarebbe in una camera di degenza ospedaliera.
Ma pensiamo anche che chiunque potrebbe attrezzarsi un locale in questo modo, per esempio la camera da letto, con una spesa tutto sommato veramente bassa.
L'unico problema deriva dal fatto che la quantità di energia orgonica presente in atmosfera, grazie alle varie "operazioni in corso" è sempre più basso, e se cominciassimo pure a fare camere orgoniche fatte così, senza un generatore interno, equivarrebbe a chiudersi in casa con il condizionatore avendo come risultato di rendere sempre più caldo l'esterno.
Perciò la realizzazione di una camera orgonica deve andare di pari passo con la creazione di almeno un generatore orgonico (orgonite) da includere all'interno della camera stessa.

Il risultato finale.
Sarebbe bello potere chiamare queste due cose, camera di accumulazione ionico positiva, e generatore ionico positivo, invece che camera orgonica e orgonite, ma visto che nessuno mostrerebbe interesse temo, a causa del fatto che i pochi che conoscono questa energia la conoscono con il nome datogli da Wilhelm Reich. e cioè orgone, allora continuiamo pure, per ora, a chiamarli così.
Io sostengo da sempre che si tratti di energia protonica, ma ancora la scienza non è sufficientemente libera per poter progredire.

Bene spero di essere stato, chiaro, esauriente, e convincente verso la realizzazione e divulgazione senza alcun fine di lucro.

Marco Matteucci aka Marek Sheran
da una nota pubblicata su facebook il 27 gennaio 2011.